Intervallo di aggiornamento registrazione

Specifica l'intervallo di aggiornamento della registrazione dei record delle risorse A e PTR per i computer a cui è applicata questa impostazione. Questa impostazione può essere applicata solo ai computer che utilizzano l'aggiornamento dinamico.

Nei computer su cui è in esecuzione Windows 2000 Professional e Windows XP Professional, configurati per la registrazione DNS dinamica dei record delle risorse A e PTR, la registrazione dei rispettivi record con i server DNS viene ripetuta periodicamente anche se i dati non sono stati modificati. Questa operazione è necessaria per indicare ai server DNS, configurati per la rimozione automatica (scavenging) dei record non aggiornati, che questi record sono effettivamente aggiornati e devono essere mantenuti nel database.

Avviso: se i record delle risorse DNS sono registrati in zone in cui è abilitato lo scavenging, il valore di questa impostazione non deve essere mai superiore all'intervallo di aggiornamento configurato per queste zone. L'impostazione dell'intervallo di aggiornamento della registrazione su un valore superiore all'intervallo di aggiornamento delle zone DNS potrebbe determinare l'eliminazione indesiderata dei record delle risorse A e PTR.

Per specificare l'intervallo di aggiornamento della registrazione, fare clic su Abilita e quindi immettere un valore superiore a 1800. L'intervallo di aggiornamento viene specificato in secondi. 1800 secondi, ad esempio, corrispondono a 30 minuti.

Se l'impostazione non è configurata, non verrà applicata ai computer che, pertanto, utilizzeranno la configurazione locale.


Supportata in: Almeno Windows Server 2003 o Windows XP Professional
Secondi:

Registry HiveHKEY_LOCAL_MACHINE
Registry PathSoftware\Policies\Microsoft\Windows NT\DNSClient
Value NameRegistrationRefreshInterval
Value TypeREG_DWORD
Default Value1800
Min Value1800
Max Value4294967200

dnsclient.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)