Imposta Google Chrome come browser predefinito

Configura i controlli del browser predefinito in Google Chrome e impedisce agli utenti di modificarli.

Se attivi questa impostazione, Google Chrome verifica sempre all'avvio di essere il browser predefinito e, se possibile, si registra automaticamente.

Se l'impostazione è disattivata, Google Chrome non potrà mai verificare di essere il browser predefinito e disattiva i controlli utente per rendere attiva l'opzione.

Se l'impostazione non è configurata, Google Chrome consente all'utente di controllare se è impostato come browser predefinito e, in caso contrario, se devono essere mostrate le notifiche per gli utenti.

Nota per gli amministratori di Microsoft® Windows: l'attivazione di questa impostazione vale solo per i computer con Windows 7. Per le versioni di Windows a partire dalla 8, devi distribuire un file di "associazioni applicazioni predefinite" che imposti Google Chrome come gestore dei protocolli https e http (ed eventualmente anche del protocollo ftp e dei formati file .html, .htm, .pdf, .svg, .webp e così via). Per ulteriori informazioni, consulta https://support.google.com/chrome?p=make_chrome_default_win.


Supportata in: Microsoft Windows 7
Registry HiveHKEY_LOCAL_MACHINE or HKEY_CURRENT_USER
Registry PathSoftware\Policies\Google\Chrome
Value NameDefaultBrowserSettingEnabled
Value TypeREG_DWORD
Enabled Value1
Disabled Value0

chrome.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)